Assistenza clienti

Lun-Ven 8.30 – 12.30 | 14.30 – 18.30

Il gruppo

Una storia d’amore tra l’uomo e il suo territorio

I viticoltori di Emilia Wine lavorano con passione, amore e rispetto. Solo così possono esaltare la purezza dei frutti della natura e creare un vino di qualità espressione del legame indissolubile tra l’uomo e la sua terra.

L’eccellenza dal vigneto alla bottiglia

I nostri vini e i lambruschi sono il prodotto naturale di una terra genuina: dai grappoli selezionati del florido territorio Reggiano nascono vini conviviali con il giusto equilibrio tra tradizione e contemporaneità.

Filosofia

Uniti in un sogno di terra e tradizione

Il Gruppo Emilia Wine nasce dall’unione di tre cantine storiche del territorio Reggiano: la cantina di Arceto, la cantina di Correggio e la cantina di Prato di Correggio. Uniti dalla stessa passione per il proprio territorio e dalla volontà di conservare e custodire le sue tradizioni, i fondatori hanno creato una cooperativa vinicola con ben 726 soci che lavorano oltre 1500 ettari di vigneti cresciuti in una terra generosa che si espande dolcemente tra la via Emilia e l’Appennino, nell’abbraccio fluviale del Secchia e dell’Enza.

Il ponte e il triangolo

Se percorrendo l’A1 passate per Reggio Emilia noterete sicuramente un bellissimo ponte progettato dal noto architetto spagnolo Calatrava. Per il nostro logo ci siamo ispirati proprio a questo ponte: un simbolo dinamico di un territorio in movimento, un’architettura unica e identificativa.
La scelta però va oltre l’architettura, infatti abbiamo scelto il ponte anche per il suo significato simbolico dell’unire. Per noi rappresenta l’unione tra le nostre tre cantine, che hanno scelto di cooperare insieme, e l’unione tra le persone e la terra, capace di ascoltarci e ricompensarci se ce ne prendiamo cura.

Nel nuovo sito vedrete spesso fare capolino la forma triangolare. Questo triangolo rappresenta la forma disegnata dall’unione delle nostre tre cantine, ma è anche rappresentazione del processo di trasformazione di ciò che viene dalla terra in qualcosa di più complesso e strutturato, lo stesso processo che trasforma un giovane grappolo in un ottimo bicchiere di vino. Lo stesso che grappolo che vedrete capovolgendo il triangolo da cui siamo partiti.

 

– Carlo Guttadauro –

Le cantine

Slide Correggio Arceto Prato di
Correggio
Prato di
Correggio

Territorio

Per la sua speciale conformazione geografica, fin dai tempi dei Romani l’Emilia è un territorio vocato alla coltivazione della vite e alla produzione di vitigni ideali per la vinificazione.
I 1500 ettari di vigneti del consorzio Emilia Wine si estendono in un vasto territorio che va dalle pianure di Correggio, San Martino e Rubiera fino ai Colli reggiani di Arceto, Scandiano e Casalgrande.

Il clima nella zona è particolarmente favorevole: caratterizzato da ideali escursioni termiche e la giusta piovosità tipica di un’area che si posiziona tra il fiume Po’ e l’Appennino Tosco Emiliano.

A ogni terreno la sua uva

I terreni di pianura, tendenzialmente freschi e argillosi, si prestano alla produzione di Ancellotta e dei Lambruschi. In quelli di collina, più asciutti e soleggiati, si coltivano anche i vitigni a bacca bianca come Spergola, Malvasie e Sauvignon.

Arceto

Via 11 settembre 2001, n. 3
42019 Arceto di Scandiano (RE)
Tel. 0522/989107
[email protected]

Scopri di più

Prato di Correggio

Via Contrada, 9
42015 Correggio (RE)
Tel. 0522/696134
[email protected]

Scopri di più

Correggio

Viale Repubblica, 21
42015 Correggio (RE)
Tel. 0522/692330
[email protected]

Scopri di più